La Filosofia

La cucina, prima ancora di essere l’arte di combinare gli ingredienti, prima di essere tradizionale, pop, nouvelle, molecolare o gourmet, è un luogo fisico. Sul tavolo della cucina abbiamo fatto i compiti da bambini, abbiamo disegnato e sparpagliato fotografie. Attorno a quel tavolo abbiamo pianificato un viaggio o abbiamo giocato a risiko a Natale. Su di esso abbiamo radunato i pezzi di un vaso rotto per farlo rivivere, abbiamo scritto la nostra tesi di laurea e abbiamo letto il giornale ogni mattina. Seduti a tavola abbiamo discusso animatamente di politica, abbiamo cercato soluzioni a problemi apparentemente insormontabili.

Lì abbiamo festeggiato.

E ognuna di quelle volte, in ognuno di quei giorni, lì c’era del cibo.

Marta in Cucina è per noi quel tavolo che apparecchiamo con piatti frutto di discussioni, convinzioni e storie personali, esperimenti e studio.

Piatti su una tavola come esperienze da condividere, dove  chiunque si sieda aggiunge le proprie.

“Marta in Cucina è per noi quel tavolo che apparecchiamo con piatti frutto di discussioni, convinzioni e storie personali, esperimenti e studio.”